La Cocciniglia

Il parassita più temuto dagli agrumi



Cos’è la cocciniglia

La cocciniglia è un temibile nemico delle piante e non sempre è facile scovarla.  Questo insetto si riproduce prevalentemente per via sessuale attraverso la produzione di uova e si nutre della linfa dei vegetali. Un attacco di cocciniglia può portare, a lungo andare, all’indebolimento strutturale della pianta e con il tempo alla sua morte. Ma vediamo nello specifico di cosa si tratta e come si elimina la cocciniglia dalle piante.

Cosa comporta un suo attacco?

Il modo in cui la cocciniglia infesta le piante è quasi sempre uguale. Partendo da una piccola colonia, la cocciniglia è in grado di invadere tutta la struttura fogliare della pianta, nutrendosi della sua linfa. Durante l’infestazione, produce la melata, una sostanza zuccherine che attira parassiti e funghi. E’ per via delle infezioni subentranti all’attacco di cocciniglia che la pianta generalmente muore.

Attenzione: Tra i funghi che possono instaurarsi sulla pianta a seguito di un attacco di cocciniglia ricordiamo la Fumaggine una delle malattie più diffuse nel nostro territorio. La presenza di questa malattia fungina richiede la combinazione di più prodotti per poter far tornare la pianta in salute. Il trattamento con il solo insetticida, dunque, non è sufficiente.

Come scovarla?

La presenza di formiche può essere un indizio, proprio perché sono molto ghiotte della melata prodotte dal metabolismo della cocciniglia, ma quando questa secrezione viene prodotta potrebbe essere già molto difficile debellarla in modo naturale.

Si può prevenire?

SI, ma nel periodo giusto e con prodotti specifici !

La cocciniglia si instaura nella pagina inferiore della foglia in inverno ma è impossibile scovarla ad occhio nudo date le sue dimensioni microscopiche!!! Per questo è importante agire in tempo quando questo fastidioso insetto si trova in forma larvale. La prevenzione può essere effettuata con prodotti 100% Bio che svolgono un’azione «meccanica » ovvero creano uno strato di protezione sulla foglia che non consente agli insetti di respirare. Essendo un’azione meccanica, però, è necessario ripetere il trattamento seguendo le indicazioni degli esperti.

Miti da sfatare:

Il consigliato lavaggio con sapone di Marsiglia o con del macerato di Ortica è solo utile a fornire un sollievo temporaneo alla pianta infestata in quanto per debellare la malattia ciò non è assolutamente sufficiente. Queste due soluzioni possono essere usate solo come trattamento preventivo ma nel periodo di attacco massivo (Aprile-Maggio-Giugno) non effettuano alcun beneficio alla pianta anzi! Se il lavaggio con il sapone avviene nelle ore calde estive può provocare seri danni alla pianta, per questo vi conisigliamo sempre di rivolvervi a degli esperti certificati.

Quali prodotti e quando utilizzarli?

A questa domanda rispondiamo in linea generale che possono essere utilizzati per il trattamento I seguenti prodotti combinati:

  • 1 Fungicida rameico
  • 1 Curativo ad ampio spettro
  • 1 Olio minerale BIO

Ci teniamo a ricordare però che ogni caso presentato ai nostri esperti sarà trattato come un caso a se:

I nostri addetti alla vendita forniscono sempre delle soluzioni personalizzate in base al grado di infestazione della pianta, alla presenza di altre malattie favorite dall’instaurazione di questi insetti e al numero delle piante da trattare nonchè alla sua fattispecie.

Prima di acquistare un trattamento è sempre consigliato rivolgersi ad un esperto certificate per i dosaggi e altri consigli specifici.


Spedizioni

Gratis con un minimo di 59,99 € di spesa.
Consegna in 2/3 giorni lavorativi

Pagamenti Sicuri

Paga in piena sicurezza.

Servizio clienti

Chiamaci allo 06 20760650
dal lunedì al venerdi
Orari: 9.00 - 12.00 / 15.30 - 17.30

Agricola Casilina srl

Via Casilina n° 1960
00132 Roma
C.F. 07074630588 - P.IVA 01679421006
T: 06 20760650

Seguici sui social

AgroRe © 2022 All Rights Reserved
Hai bisogno di aiuto?